Si tratta di un particolare della copertina del numero unico "8 febbraio 1848-98" edito dallo Stabilimento tipo-litografico P. Prosperini di Padova nel 1898. Rappresenta un episodio degli scontri tra gli studenti e i cittadini padovani e l'esercito austriaco avvenuto l'8 febbraio 1848, con l'uccisione degli studenti Giovanni Battista Ricci di Verona (colpito in via del Sale, ora Oberdan, morì qualche giorno dopo in conseguenza delle ferite riportate) e Giovanni Anghinoni di Bozzolo (Mantova), ucciso con un colpo di baionetta dalla sentinella di guardia all'ufficio postale mentre saltava da una finestra del Caffè Pedrocchi per sottrarsi alla furia dei soldati che avevano invaso il locale (trascinatosi a stento verso casa, cadde sfinito e spirò nella via del Portelletto che oggi porta il suo nome), che vide inoltre un centinaio di feriti.
Cronologia
Post 1848 sec.
Materiale e Tecnica
Carta, litografia
Dimensioni
Altezza: 271 mm
Larghezza: 291 mm
Inventario
1591
Stato di conservazione
Discreto
Osservazioni
Il foglio è stato esposto alla mostra "Padova 1848-1866. L'Italia unita", Padova, Piano Nobile dello Stabilimento Pedrocchi, 8 ottobre-11 dicembre 2011.