Figura di diavolo alato d'oro lavorato a fusione con ali striate di smalto verde e corna in smalto rosso, accovacciato su piedistallo ottagonale a fasce di smalto rosso e nero alternate, sottostante corniola ad intaglio con iniziali LT; doppio anello alla sommità.
Il sigillo raffigura un diavolo accovacciato, che fa riferimento alla moda medievalista tanto diffusa nei primi decenni del secolo XIX. Esso reca le iniziali del proprietario, Leone Trieste, che, morendo nel 1882, lasciò al Museo la sua collezione di gioielli. Va ricordato che all'epoca i gentiluomini usavano portare con sé almeno un sigillo pendente dalla catena da panciotto: non era solo un oggetto di moda, ma serviva per chiudere lettere e per imprimere il segno della propria attività professionale e del proprio casato.
Ambito Culturale
Padova?
Cronologia
XIX sec.
Materiale e Tecnica
Corniola; oro; smalto nero; smalto rosso; smalto verde; smaltatura; taglio a piastra
Dimensioni
Altezza: 4,3 cm
Larghezza: 1,4 cm
Inventario
LT 30
Stato di conservazione
Buono