Ventre a carenatura mediana con basso collo svasato, bocca trilobata con labbro arrotondato e piede allargato con smusso esterno. Fondo leggermente concavo. Ansa a nastro inserita. Corpo ceramico compatto di colore arancio scuro rivestito da ingobbio bianco, che all’esterno si arresta a buona distanza dal piede, e vetrina giallina. Colori: giallo ferraccia e verde ramina.
La decorazione è costituita da una cartella con un busto ritratto virile che guarda a sinistra (araldica cioè alla destra dell’osservatore ): posizione inconsueta poiché è dove si troveranno i dannati nel Giudizio Universale. Il berretto a cuffia indossato è ancora di tradizione trecentesca. Ai lati del medaglione sono disposti in modo simmetrico due foglie polilobate. La fascia sulla bocca è riempita da metope contenenti dei rombi tagliati in croce.
Autore
Anonimo ceramista
Ambito Culturale
Veneta (Padova)
Cronologia
XV, inizio sec.
Materiale e Tecnica
Ceramica
Dimensioni
Altezza: 17,8 cm
Diametro: 14,3 cm
Inventario
81
Stato di conservazione
Buono
Acquisizione
Da sterro